La qualità costruttiva è composta da due ordini di fattori: i materiali impiegati e l’attenzione nella fase produttiva. In questo articolo vogliamo mettere sotto la lente d’ingrandimento i materiali che compongono i nostri controtelai per porte a scomparsa.

Il cassonetto

È composto interamente da lamiere di acciaio zincato a caldo dello spessore di 0,7 mm. Su queste lamiere vengono creati – da appositi macchinari – delle grecature, che servono ad irrobustire il pannello conferendogli una terza dimensione. I bordi più lunghi del pannello vengono ripiegati su se stessi raddoppiando lo spessore, e successivamente ai pannelli vengono saldate a freddo delle traversine dello stesso materiale.

Proprietà meccaniche dell’acciaio zincato qualità DX51 Z100

La rigidità e la resistenza dell’acciaio vengono unite alle proprietà anticorrosive dello zinco.

Densità: 7,86 g/cm3

Composizione indicativa: Carbonio 0,6%, Manganese 0,025%, Silicio 0,017%, Fosforo 0,023%, Zolfo 0,022%, Alluminio 0,05%

Resistenza a trazione: 340-360 Mpa

Allungamento: 20% – 30%

Il binario

Posto in alto nel cassonetto, è la struttura in cui scorrono i carrelli delle porte. È realizzato in alluminio AW6060 anodizzato per uno spessore di 10 micron. Nella nostra esperienza trentennale questo materiale, sottoposto a questo trattamento elettrochimico, assicura infatti le migliori prestazioni per quanto concerne la scorrevolezza dei carrelli, la resistenza agli stress meccanici e alla corrosione, garantendo una lunga vita operativa ai nostri controtelai.

I carrelli

Nel corso dei decenni di attività abbiamo verificato che per essere sicuri della qualità dei carrelli – un elemento fondamentale per il buon funzionamento di una porta scorrevole a scomparsa – c’era solo una via: realizzarli internamente con materiali di altissima qualità. La nostra scelta è andata al Nylon PA6 un polimero con ottime caratteristiche meccaniche e basso coefficiente d’attrito, dotato inoltre di una buona resistenza all’invecchiamento e agli agenti atmosferici. Con in più anche alti valori di isolamento elettrico e un’ottima resistenza agli alcali, ai composti inorganici ed ai solventi. Il risultato di questa scelta è stata la certificazione dell’Istituto Giordano che ha misurato 100.000 cicli di apertura e chiusura per ciascun carrello, con un carico di rottura di 576 kg.

La qualità costruttiva è composta da due ordini di fattori: i materiali impiegati e l'attenzione nella fase produttiva. In questo articolo vogliamo mettere sotto la lente d'ingrandimento i materiali che compongono i nostri controtelai per porte a scomparsa. Il cassonetto È composto interamente da lamiere di acciaio zincato a caldo dello spessore di 0,7 mm. Su queste lamiere vengono creati - da appositi macchinari - delle grecature, che servono ad irrobustire il pannello conferendogli una terza dimensione. I bordi più lunghi del pannello vengono ripiegati su se stessi raddoppiando lo spessore, e successivamente ai pannelli vengono saldate a freddo delle…
Un ottimo articolo sui materiali con cui sono fatti i controtelai per porte scorrevoli

Valutazione articolo

Facilità di lettura - 85%
Completezza - 85%
Utilità - 78%

83%

Ottimo

Un ottimo articolo sui materiali con cui sono fatti i controtelai per porte scorrevoli

User Rating: 4 ( 3 votes)